Covid: il farmaco dell’artrite che uccide il virus

,Covid: il farmaco dell’artrite che uccide il virus – Nell’attesa che il vaccino contro la lotta al Covid-19 faccia la sua comparsa sul mercato e inizi la distribuzione capillare fra la popolazione, si è reso necessario trovare metodi alternativi per contrastare la malattia. Uno di questi è quello proposto dalla Revive Therapeutics, azienda specializzata nella produzione di farmaci cannabinoidi, che ha lavorato al nuovo farmaco anti Covid, approvato successivamente dalla Food and Drug Administration. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Revive: il nuovo farmaco contro il Covid-19

Abbiamo detto che in attesa del vaccino contro il Covid-19 si è reso necessario trovare metodi alternativi per arginare la pandemia. Tra questi citiamo il nuovo farmaco prodotto dalla Revive Therapeutics: la bucillamina. Questo medicinale è un antireumatico e antinfiammatorio, e viene solitamente utilizzato per curare l’artrite reumatoide. L’obiettivo attuale però, è un altro.

 

Si tratta d’impiegare questa sostanza per la cura dell’infiammazione dei polmoni causata dal virus. Il preparato viene somministrato per via orale, e grazie alle sue proprietà antireumatiche  dovrebbe essere in grado d’impedire l’avanzamento della malattia. A tal proposito sono state effettuate molteplici ricerche negli Stati Uniti che hanno mostrato risultati iniziali positivi, e questo anche nei pazienti che hanno subito un trapianto.

Effetti della Bucillamina

Come anticipato, la Bucillamina è un farmaco usato per curare l’artrite reumatoide, che dovrebbe risultare efficace anche contro il Covid-19. Uno studio pubblicato dai ricercatori dell’Università della California, dichiara come i farmaci a base di tiolo come la Bucillamina possano effettivamente apportare notevoli miglioramenti. 

 

La storia clinica di questo medicinale, sembra tra l’altro far ben sperare. Viene messo in evidenza infatti, come in passato sia stato in grado di contrastare notevoli malattie. Proprio per questo e altri motivi, ci sono buone probabilità che possa fornire un aiuto concreto a tutte quelle persone che si ammalano di Coronavirus.

 

loading...
Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *