Garcinia Cambogia, tutta la verità su questo integratore!

integratore per perdita di peso Garcinia Optima

Integratore Garcinia Cambogia, tutta la verità su questo integratore per perdere peso!

Da diversi anni anche nel nostro Paese si parla con sempre maggiore interesse della Garcinia Cambogia, un popolare integratore per la perdita di peso, derivato dall’omonimo frutto, la Garcinia, comunemente chiamato anche come “tamarindo di Malabar”.

La buccia di questo frutto contiene infatti elevate quantità di acido idrossicitrico, un principio attivo ritenuto responsabile di diversi benefici per la perdita sostenibile del peso. Ma come funziona, esattamente?

Cos’è la Garcinia Cambogia?

Andiamo con ordine. La Garcinia è un piccolo frutto a forma di zucca, giallo o verdastro, dal sapore molto aspro: è per questo motivo che di norma non viene mangiato fresco, ma piuttosto usato in cucina attraverso varie cotture.

Detto ciò, gli integratori di Garcinia Cambogia come questo ottimo integratore per perdita di peso Garcinia Optima, sono fatti con estratti della buccia del frutto che, come già anticipato, è ricchissima di acido idrossicitrico.

La Garcinia Cambogia funziona per perdere peso?

Sono diversi gli studi compiuti sull’uomo per cercare di capire quali siano gli effetti della perdita di peso derivanti dall’assunzione controllata di dosi raccomandate di Garcinia Cambogia. Ebbene, nella maggior parte di essi si indica chiaramente che questo integratore può favorire effettivamente una discreta quantità di perdita di peso corporeo. 

In particolare, a parità di altre condizioni, in media la Garcinia ha dimostrato di favorire una perdita di peso di 900 grammi in più rispetto a un placebo, in un periodo di 2 – 12 settimane a seconda del campione esaminato.

In che modo la Garcinia Cambogia aiuta la perdita di peso?

Ci sono due modi principali attraverso cui la Garcinia Cambogia aiuta la perdita di peso.

Il primo è legato alla riduzione di appetito. In termini sintetici, coloro che utilizzano integratori alimentari di Garcinia Cambogia tendono a mangiare un po’ meno perché favorisce la sensazione di pienezza. In particolare, studi condotti sui topi suggeriscono che il principio attivo di cui è ricca la Garcinia C. può aumentare la serotonina nel cervello, un noto soppressore dell’appetito.

Il secondo è invece legato alla possibilità di bloccare la produzione di grasso. Diversi studi condotti su uomini e animali affermano infatti che effettivamente la Garcinia può abbassare i livelli elevati di grassi nel sangue e ridurre lo stress ossidativo nel corpo.

Per esempio, in un noto studio un campione di persone “moderatamente obese” ha assunto 2.800 mg di Garcinia Cambogia al giorno per otto settimane, ottenendo un drastico miglioramento di diversi fattori di rischio per la malattia, come i livelli di colesterolo totale (- 6,3%), colesterolo LDL “cattivo” (- 12,3%), colesterolo HDL “buono” (+ 10,7%), trigliceridi del sangue (- 8,6%), metaboliti grassi (+ 125 – 258% escreti nelle urine).

La ragione principale di questi effetti può probabilmente essere ricondotta al fatto che la Garcinia inibisce un enzima chiamato citrato liasi, che svolge un ruolo importante nella produzione di grasso. Inibendo la citrato liasi si pensa dunque che la Garcinia Cambogia rallenti o blocchi la produzione di grasso nel proprio corpo, abbassando così il rischio di aumento di peso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *