LA DIETA IPOCALORICA CONSIGLI

LA DIETA IPOCALORICA CONSIGLI

LA DIETA IPOCALORICA CONSIGLI E COSA EVITARE

Questo tipo di dieta prevede un consumo inferiore di cibo a quello che normalmente il nostro corpo ne fa uso, facendo in modo quindi che il corpo brucia grassi e perda peso velocemente.

In alcuni casi questi tipi di diete vengono usate come vera e propria terapia, ma si tratta di situazioni in cui il regime alimentare da seguire è di stretta pertinenza medica dato che è volto a risolvere una specifica problematica di salute. Vediamo nel dettaglio le varie diete ipocaloriche che possiamo usare, ma va fatta molta attenzione sulle dosi e non vanno fatte per un periodo eccessivo.

Dieta mediterranea (versione ipocalorica)

Probabilmente l’opzione migliore da scegliere se si intende seguire una dieta ipocalorica è quella di ridurre le porzioni di una tradizionale dieta mediterranea fatta di cereali integrali, legumi, pesce, verdura, frutta.

Dieta minima un regime alimentare da seguire per pochi giorni e sporadicamente non tanto per dimagrire quanto per ottenere alcuni vantaggi per la propria salute.
Il primo giorno sono previste più calorie (circa 1000) ma mano mano si scende a una restrizione calorica sempre più bassa.

I cibi permessi sono sostanzialmente quelli liquidi: zuppe e minestroni ma anche frutta secca, carboidrati semplici e grassi naturali.

DIETA SCARSDALE

La dieta Scarsdale è un regime ipocalorico in cui si mangiano sostanzialmente proteine mentre vengono fortemente limitati i carboidrati. È un regime alimentare lampo che dura infatti solo 2 settimane più 2 di mantenimento e che promette una perdita di peso di circa 450-500 grammi a settimana.

Dieta del riso

La dieta del riso nella sua prima fase, considerata di disintossicazione, ha un apporto calorico davvero molto basso (circa 800 calorie). Si mangia sostanzialmente riso (meglio se integrale) con un filo d’olio, frutta e verdura. Nella seconda fase, invece, le calorie aumentano a 1200 e si possono inserire anche legumi e proteine animali magre, verdure crude.

Queste diete danno davvero buoni risultati, ma bisogna sempre stare attenti quindi è meglio essere seguiti da un dietologo.

Grazie di aver letto il nostro articolo: LA DIETA IPOCALORICA CONSIGLI.

Ideabellezza.it
Close